Il Festival

Arezzo - Torre Comune

Arezzo Raro Festival è un nuovo progetto artistico che si muove tra la ricerca musicale, anche nel repertorio meno conosciuto, e la proposta di grandi lavori del repertorio tradizionale. Un carattere multiforme, perfettamente espresso dalle scelte del direttore artistico Donato Renzetti.

Raro Festival nasce ad Arezzo e si lega intimamente a questa città straordinaria, cercando relazioni e corrispondenze tra la proposta musicale e le meraviglie assolute che la storia e l’arte hanno lasciato qui nel corso dei secoli. La forza di questa combinazione proietta il festival in un contesto di manifestazioni a livello internazionale.

Arezzo è famosa per la Giostra del Saracino, per la sua antica Università, per il poeta Guittone e per Francesco Petrarca. Ma soprattutto per Guido Monaco detto D’Arezzo, l’ideatore della moderna notazione musicale. La città ospita in alcuni dei luoghi più prestigiosi le serate del festival: la Basilica di San Francesco, l’Anfiteatro Romano, il Teatro Petrarca e ancora la Piazza Grande, la Sala Vasariana e la Casa della Musica.

Dieci serate per la prima edizione, con un cartellone nato dalle idee del Maestro Donato Renzetti, voluto e prodotto dalla Fondazione Guido d’Arezzo e dal Comune di Arezzo insieme alla Filarmonica Gioachino Rossini. Il main media partner è Classica HD, il canale di Sky esclusivamente dedicato alla musica classica.

Il programma, che si articola tra musica lirica, musica da camera, canzone d’autore e cinema documentario, porterà in città nell’ultima decade di luglio alcuni dei più acclamati interpreti internazionali, per un viaggio all’insegna della cultura e della bellezza.

Arezzo Raro Festival dal 18 al 28 luglio 2019.